Catturare l’Aurora Boreale con il filtro NiSi Star Soft

Venerdì 10 maggio tutta Europa ha assistito a una delle più forti manifestazioni di aurora registrate dal 2003 e a precedenti risalenti fino al 1935. In questa notte, il pluripremiato astrofotografo Josh Dury si è avventurato sotto il cielo con il suo filtro NiSi Star Soft nel tentativo di catturare uno degli spettacoli di luci più spettacolari degli ultimi decenni.

Josh scrive: “Il Sole ci stava avvertendo che sarebbe successo qualcosa. C’era un ENORME gruppo di macchie solari visibile, noto astronomicamente come AR3664. In effetti, la macchia era così grande da essere visibile a occhio nudo (con le opportune protezioni) in una giornata limpida. Basta pensare che la dimensione di questo gruppo di macchie solari era immensa anche in relazione alla dimensione della Terra. Durante questo periodo, il Sole ha rilasciato una grande quantità di brillamenti di classe M e X. I brillamenti di classe X sono tra i più grandi che il Sole possa produrre. Questo, a sua volta, ha causato una gigantesca tempesta di vento solare, nota come Espulsioni di Massa Coronale (CME), formate da particelle elettricamente cariche. Quando alcune di queste particelle entrano nel campo magnetico terrestre, interagiscono con i poli della Terra collidendo con atomi e molecole, producendo energia rilasciata sotto forma di luce. Gas diversi producono colori diversi, con l’ossigeno che emette luce rossa e l’azoto verde e viola. I pilastri e le linee ondulate sono prodotti dall’attività del campo magnetico terrestre.”

A sinistra, la macchia solare AR3664, 16 volte più larga della Terra | A destra, comparazione con l’evento di Carrington del 1859

“In quella notte, le previsioni erano favorevoli e per questo ho deciso di provare a catturare l’aurora dalle rovine del castello di Corfe Castle nel Dorset. Un luogo molto popolare tra i fotografi, ma un sogno per me, ed è per questo che volevo fotografarlo da lì. Era una di quelle rare occasioni in cui il Regno Unito era circondato da alta pressione e quindi da cieli sereni.” Durante la notte, Josh si recò in altri luoghi fotografici, tra cui Knowlton Henge nel Dorset e Cranborne Chase AONB. Ciò che sorprese Josh fu che, dopo aver parlato con altri fotografi, si contavano oltre 100 fotografi che si erano radunati a Knowlton Henge quella notte! E’ stato PAZZESCO!”

“Il numero di persone desiderose di catturare questo evento irripetibile era incredibile. È stato anche un grande piacere condividere l’esperienza con persone che la pensano allo stesso modo. Ho scelto di usare il filtro Star Soft di NiSi in modo da enfatizzare ulteriormente il cielo stellato, e ho scelto di usare come obiettivo Sigma 15mm F/1.4 Diagonal Fisheye poichè avevo bisogno di catturare l’enorme scala dell’aurora. Essendo un obiettivo nuovo, non disponevo ancora dell’holder NiSi, e ho dovuto usare il mio fido filtro NiSi Star Soft a mano libera con la mia Sony A7S II. Come cavalletto usavo un Benro Tortoise 24CLV una testa a cremagliera. Mi piacciono le sfide e questa lo era sicuramente poiché stavo scattando con un campo visivo così ampio e dovevo posizionare il filtro in modo tale che non ostruisse il campo visivo dell’obiettivo.”

“Come molti altri, ero assolutamente sbalordito da ciò che stava accadendo. Mai prima d’ora avevo visto uno spettacolo dal Regno Unito con una prospettiva tale da poter vedere l’aurora direttamente sopra la testa. Pilastri che emanavano dall’orizzonte settentrionale, emettendo sia luce che colore visibili a occhio nudo, illuminando il terreno. Nella maggior parte dei miei tentativi fotografici, l’aurora è stata normalmente visibile solo alla fotocamera e vedere questo spettacolo quella notte, sapevo che sarebbe stato qualcosa di molto speciale e un evento che per la maggior parte delle persone sarebbe stato unico nella vita. Un’emozione senza dubbio, e l’uso del filtro NiSi Star Soft ha davvero fatto la differenza. Ci sono possibilità per futuri avvistamenti di aurora boreale dal Regno Unito, ma vederla ancora su questa scala durante il ciclo di vita di 11 anni del Sole è discutibile. Vedere le statistiche, i grafici, i modelli, con il Regno Unito completamente coperto dalla sfera aurorale, è stato semplicemente fenomenale. Queste immagini rappresentano un’eredità duratura per una delle migliori notti in astronomia da molto tempo, riunendo una comunità.”

Iscriviti alla nostra newsletter e ricevi uno sconto benvenuto del 5% per un acquisto*!

Nessuno spam, promesso. Invieremo saltuariamente comunicazioni di promozioni, corsi fotografici, novità ed eventi NiSi.
*riceverai automaticamente il codice sconto all'email inserita, valido per un acquisto (non riutilizzabile e non cumulabile).

Shopping cart0
There are no products in the cart!
Continua a fare acquisti